Sospensione disciplinare dal servizio di un appuntato scelto della Guardia di Finanza "per la durata di mesi 8 (otto) coinvolto nell'ambito del procedimento penale instaurato, tra gli altri, nei suoi confronti dalla Procura della Repubblica di Perugia, per l'ipotesi di reato di concorso in favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, conclusosi con decreto di archiviazione emesso per infondatezza della notizia di reato. Il Tar rigetta il ricorso dell'appuntato.