Capitano dell'Arma dei Carabinieri condannato a 2 mesi e 20 giorni di reclusione per il reato di "rivelazione di segreti d'ufficio" impugna la promozione al grado di Maggiore in relazione alla decorennza dell'anzianità riconosciuta.