L'indennità di trasferimento prevista a favore dei militari dell'Arma dei Carabinieri dall'art. 1 della L. n. 100/1987, deve ritenersi sottoposta, nel silenzio della legge, allo stesso regime giuridico dell'indennità di missione, compresa la sussistenza della distanza chilometrica minima di dieci chilometri tra la nuova e l'originaria sede di servizio.