la giurisdizione militare in tempo di pace sussiste, per espressa previsione dell'art. 103 Cost., comma 3, "soltanto per i reati militari commessi da appartenenti alla Forze Armate" ed è, quindi, riferita alla cognizione dei reati militari, ovvero secondo la definizione datane dall'art. 37 c.p.m.p., comma 1, - delle violazioni delle leggi penali militari, sanzionate con una pena militare.