Ai fini dell'applicazione di una sanzione disciplinare il giudizio sulla gravità delle violazioni poste in essere da un dipendente pubblico, compresi i militari, è il frutto di valutazioni di merito riservate all'amministrazione pubblica di appartenenza, che possono essere sindacate dal giudice della legittimità solo in per profili estrinseci di manifesta illogicità o abnormità.