Sottufficiale della Guardia di Finanza incolpato di non avere informato i superiori di essere stato convocato dai Carabinieri, considerato che la sua condotta obiettivamente reticente comportava la violazione dell'art. 52 del Regolamento di disciplina militare.