Ex maresciallo dell'esercito condannato a risarcire la somma di lire 1.351.680.338 per fraudolenta sottrazione di generi di approvvigionamento militare (derrate alimentari e carbolubrificanti), costituenti reati di peculato e falsità militare.