Comandante di stazione, luogotenente, accusato di essersi appropriato dei buoni pasto. Il Tribunale militare ha escluso la sussistenza del delitto di peculato perché il buono pasto non rappresenta un bene in sé.