Commissione Permanente di Avanzamento della Guardia di Finanza emette giudizio di non idoneità all'avanzamento al grado superiore nei confronti di un militare.